Calci (PI) - Museo Nazionale della Certosa Monumentale. "Spogliati nel Tempo" uno spettacolo di Renato Raimo e Isabella Turso.

14/04/2018

Calci (PI) - Museo Nazionale della Certosa Monumentale

Spogliati nel tempo 2018_FB

La Certosa di Calci, l’Associazione degli Amici della Certosa di Pisa a Calci e il green-theatre di Renato Raimo presentano insieme un'iniziativa per promuovere la raccolta fondi per il restauro della Antica Farmacia della Certosa attiva sulla piattaforma Art Bonus del MiBACT.

L’Associazione degli Amici della Certosa di Pisa a Calci, dopo la raccolta firme che ha portato la Certosa ad essere premiata tra i luoghi del Cuore del FAI con il contributo per il recente restauro del Chiostro del Capitolo, presenta una nuova iniziativa per raccogliere i fondi necessari al restauro delle decorazioni parietali della Antica Farmacia e alla sua valorizzazione. L’Associazione si è affidata alla sensibilità di Renato Raimo, attore,  regista e  farmacista, che ha coinvolto nel progetto artistico di mecenatismo anche la FederFarma di Pisa che ha prontamente assicurato un importante contributo per la nuova illuminazione dell’Antica Farmacia, realizzata anche con la partecipazione dell’Associazione Grazia Deledda e con il prossimo sostegno del Lions Pisa Certosa.

Sabato 14 aprile e domenica 15 aprile 2018 i preziosi ambienti della Foresteria Granducale della Certosa saranno per l’occasione protagonisti insieme a Renato Raimo e alla pianista Isabella Turso di un suggestivo e intenso dialogo tra le arti che si realizza nello spettacolo letterario-musicale Spogliati nel Tempo”. Una riflessione leggera e profonda, sobria e passionale su come sia cambiato, nel tempo, l’amore e  il modo di scrivere o di dire “ti amo” raccontata  attraverso i pensieri dell’uomo di oggi e le lettere dei grandi personaggi del passato, con il tratteggio musicale dei grandi classici e di brani originali della stessa Isabella Turso. Un viaggio nell’intimità di Mozart, Voltaire, Napoleone, Pessoa, Kahlo, Woolf, Joyce, Beethoven, Wilde, Shaw, Keats con pagine di vita vissuta dove si intrecciano, sogno, fantasia e realtà e il fascino, la grandezza e il mistero della loro creazione artistica. Nel corso dei secoli il linguaggio amoroso si spoglia gradualmente di romanticismo, di poesia, di pathos fino a giungere all’epoca degli smartphone, degli sms e degli emoticon, dove il senso del tempo dedicato, che necessita di riflessione e di approfondimento, improvvisamente ci sfugge e si esaurisce in un lampo di desiderio e disincanto.

La serata si apre con un aperitivo di benvenuto e si conclude con una cena e degustazione di cibi e vini del territorio insieme ai protagonisti dello spettacolo.

I proventi delle due serate contribuiranno al raggiungimento dei 38.000 euro necessari al restauro delle decorazioni che ornano gli ambienti della Farmacia e ogni  spettatore potrà essere mecenate e sostenitore del progetto.
La raccolta fondi per l’intervento di restauro è attiva sulla piattaforma Art Bonus e consente un credito di imposta pari al 65% dell’importo donato a chiunque effettui erogazioni liberali a sostegno del patrimonio culturale pubblico italiano.

Aperitivo di benvenuto,  spettacolo e cena con gli artisti,  posto unico 60 €

Prenotazione obbligatoria: Associazione Amici della Certosa di Pisa a Calci +39 335 1294095
Fabiola Franchi, Presidente  +39  335 5854401

Museo Nazionale della Certosa Monumentale di Calci  

facebook_120x120px  Twitter_logo_blue

via Roma, 79  56011 Calci (Pi)
Tel. 050 938430