Il programma del MiC e gli interventi della Direzione regionale musei della Toscana al Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze

17/05/2022

Firenze - Palazzo della borsa

La stanza dei modelli. Sculture restaurate dal museo Ginori - Davide con la testa di Golia

Il Ministero della Cultura - attraverso il coordinamento del Servizio VI Eventi, mostre e manifestazioni del Segretariato Generale guidato da Paolo Verdone - presenta un articolato calendario di incontri alla 8ª Edizione 2022 del Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze, un evento biennale nazionale e internazionale, dedicato a tutto il mondo del restauro e dei beni culturali in programma al Palazzo della Borsa della Camera di Commercio dal 16 al 18 maggio 2022. Tutti gli incontri verranno trasmessi anche in diretta sulla pagina Facebook del Salone https://www.facebook.com/salonerestaurofirenze 

Il restauro, eccellenza italiana nel mondo, sarà narrato nelle sue più diverse sfaccettature, dall’approfondimento metodologico alla ricerca applicata, dalla sperimentazione tecnologica alla formazione in diciannove gli appuntamenti - tra workshop e convegni - a cui parteciperanno oltre cento relatori, tra direttori, archeologi, restauratori, architetti, docenti ed esperti delle SAF, con i contributi del Segretariato regionale del MiC per la Toscana e della Direzione regionale Musei Toscana, rappresentati rispettivamente dai dirigenti Giorgia Muratori e Stefano Casciu.

Tra le novità mercoledì 18 maggio, ore 10-12.30, alla presenza del Sottosegretario di Stato, Sen. Lucia Borgonzoni. saranno illustrate le nuove Linee guida per l’individuazione, l’adeguamento, la progettazione e l’allestimento di depositi per il ricovero temporaneo di beni culturali mobili a cura della Direzione generale Sicurezza del Patrimonio Culturale diretta da Marica Mercalli.

Un focus speciale sarà dedicato al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, con particolare riferimento al tema delle ville e dei giardini storici, il cui inserimento nel PNRR è finalizzato alla loro rigenerazione e riqualificazione, al rafforzamento dell’identità dei luoghi e al miglioramento della qualità paesaggistica.

Il 17 e il 18 maggio la Direzione regionale musei della Toscana sarà protagonista di due workshop:


martedì 17 maggio dalle  9.30 alle  11.00  nella Sala MiC, al primo piano del Palazzo della Borsa di Firenze, è in programma un primo Workshop dedicato a La collezione dei modelli in terracotta, gesso e cera del Museo Ginori: il restauro di alcune sculture a cura della Direzione regionale musei della Toscana  in collaborazione con Fondazione Museo Archivio Richard Ginori della manifattura di Doccia

Attualmente nella Villa medicea La Petraia è in corso la mostra “La stanza dei modelli” che espone un gruppo selezionato di sculture restaurate dal Museo di Doccia. La raccolta di modelli in cera, terracotta e gesso della Manifattura di Doccia costituisce il nucleo più nobile e caratterizzante dell’impresa Ginori. Grazie alla raccolta fondi promossa da Artigianato e Palazzo in collaborazione con gli Amici di Doccia, e al sostegno della Regione Toscana, è stato possibile restaurare quarantaquattro modelli tra quelli più bisognosi di un intervento di recupero, una straordinaria occasione per approfondire lo studio tecnologico di questi manufatti.

Durante il restauro si pone infatti una lente di ingrandimento sulle superfici alla ricerca di informazioni funzionali alla comprensione dell’opera per definire non solo la corretta metodologia di intervento, ma anche per individuare le tracce lasciate dagli strumenti e dalle mani degli esecutori volontarie e indirette. La superficie delle opere, e in particolare quella di questi modelli, racconta la storia della loro realizzazione, del loro utilizzo e del trascorrere del tempo su di esse. Lo studio tecnologico e il restauro di questi manufatti hanno portato alla luce un enorme patrimonio di informazioni

Mercoledì 18 maggio ore 9.30 – 12.00 nel Workshop. MuSST #3: progettazione culturale integrata per ville e giardini si presenta il progetto della Villa medicea La Petraia Opus. Patrimonio di saperi un percorso integrato di incontri, laboratori didattici, visite tematiche, video e corsi di formazione, con un racconto inedito grazie agli interventi di storici dell’arte, restauratori e artigiani che hanno ricostruito in dettaglio l’arte della lavorazione della porcellana, del legno e delle carte decorative.

logo OPUS



Il programma


Martedì 17 maggio dalle  9.30 alle  11.00  nella Sala MiC, al primo piano del Palazzo della Borsa di Firenze
Workshop “La collezione dei modelli in terracotta, gesso e cera del Museo Ginori: il restauro di alcune sculture”
a cura della Direzione regionale musei della Toscana  in collaborazione con Fondazione Museo Archivio Richard Ginori della manifattura di Doccia

Saluti istituzionali
Stefano Casciu Direttore regionale musei della Toscana
Andrea Di Lorenzo Direttore della Fondazione Museo Archivio Richard Ginori della manifattura di DocciaFabrizio Guidi Bruscoli - vice presidente Associazione Amici di Doccia

Introduzione ai restauri
Cristina Gnoni Direzione lavori di restauro – Funzionario storico dell’arte – Direzione regionale musei della Toscana
Giulia Basilissi Funzionaria restauratrice conservatrice Direzione regionale musei della Toscana

Presentazione interventi di restauro

Il restauro dei modelli in cera
Maria Grazia Cordua Restauratrice “Gea Restauri”
Il restauro dei modelli in gesso e terracotta
Louis Pierelli e Gabriella Tonini Restauratori “Nike Restauro”
Il restauro del rilievo in terracotta del Trionfo di Bacco e Arianna
Francesca Rossi Restauratrice “Francesca Rossi Restauro”

mercoledì 18 maggio ore 9.30 – 12.00 nella Sala MiC, al primo piano del Palazzo della Borsa di Firenze
Workshop. MuSST #3: progettazione culturale integrata per ville e giardini
a cura della Direzione generale Musei in collaborazione con le Direzioni regionali Musei Lazio, Toscana e Umbria

saluti istituzionali
Maura Picciau Dirigente del Servizio Il “Sistema museale nazionale” Direzione generale Musei

modera
Elena Cagiano de Azevedo Funzionario promozione e comunicazione Direzione generale Musei

Intervengono
“Il programma MuSST della Direzione generale Musei: valorizzazione dei circuiti culturali integrati con ville e giardini”
Valeria Di Giuseppe Di Paolo Funzionario storico dell’arte Direzione generale Musei

“MuSST come opportunità per la costruzione del Sistema Museale Nazionale”
Michela Cascasi Funzionario architetto Direzione generale Musei

“Il parco di Villa Giustiniani e la costruzione di una comunità di eredità. La processione di Santa Maria dei Monti”
Federica Zalabra Direttore Villa Giustiniani a Bassano Romano, DRM Lazio
Emanuele Maggi Sindaco di Bassano Romano (VT)

“Opus. Patrimonio di saperi. Un progetto della Villa medicea La Petraia”
Marco Mozzo Direttore Villa medicea di Petraia, DRM Toscana
Giulia Coco Curatrice di Villa medicea La Petraia, DRM Toscana
Chiara Damiani e Zita Marescalchi responsabili Area Educazione Museale, Stazione Utopia

“Cultura di colture: (le) radici di comunità”
Ilaria Batassa Direttore Villa Colle del Cardinale DRM Umbria
Francesco Panella Società agricola “Le Radici” – Vice presidente Coldiretti Giovani Impresa
Dibattito alla presenza dei partners di progetto

Durante i tre giorni, il Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze i visitatori potranno accedere gratuitamente, previa registrazione e assistere al  calendario di eventi (in presenza e online). Grazie agli strumenti tecnologici a supporto e all'alto numero di presenze sarà facile mettersi in contatto diretto con tutti i protagonisti del Salone al fine di stabilire una rete di relazioni culturali e commerciali di alto profilo.

SCOPRI COME PARTECIPARE

Documenti da scaricare