Firenze - MAF Museo Archeologico Nazionale. "Le stelle del MAF". Apertura serale straordinaria e visite guidate

06/08/2019

Firenze, MAF Museo Archeologico Nazionale

estate al maf 2019

Dal 25  giugno al 3 settembre 2019 alcuni martedì, dalle 19 alle 22, torna la rassegna "Le stelle del MAF" con aperture serali straordinarie e  visite guidate gratuite comprese nel biglietto di ingresso al Museo e al Giardino monumentale, curate personalmente dal direttore, dagli archeologi e da un team di esperti, studiosi e specialisti del museo che accompagneranno il pubblico nelle diverse sezioni per scoprire e approfondire storie e particolari dei capolavori noti e meno noti del vasto patrimonio delle collezioni.

Martedì 6 agosto il museo sarà aperto straordinariamente dalle 19.00 alle 22.00. Per la rassegna "Tesori nascosti, tesori rivelati" sono in programma tre visite guidate, alle 19.00, 20.00 e 21.00, alla mostra "Mummie. Viaggio verso l’aldilà". La mostra, recentemente inaugurata, espone cento oggetti, appartenenti tutti alle collezioni della sezione "Museo Egizio" di Firenze e a lungo conservati nei suoi magazzini, che illustrano il concetto egizio della vita dell’anima nell’aldilà.

Alle 19.30 e alle 20.30 visite guidata alla "Testa Lorenzini", capolavoro della scultura etrusca recentemente acquisito alle collezioni del museo, e ad altre sculture etrusche.

Le visite sono gratuite e comprese nel biglietto d’ingresso al museo (intero € 8, ridotto € 2). Non è necessaria la prenotazione.

I prossimi appuntamenti con “Le stelle del MAF”

27 agosto 
Tesori nascosti, tesori rivelati.  
Visite guidate ai reperti dai depositi del MAF o recentemente restituiti alla vista del pubblico  

3 settembre 
Tesori nascosti, tesori rivelati.  
Visite guidate ai reperti dai depositi del MAF o recentemente restituiti alla vista del pubblico  
Escape room
Siete rimasti chiusi di notte nel museo… Riuscirete a trovare la chiave per uscire?
Gioco su prenotazione

MAF Museo Archeologico Nazionale 
Piazza Santissima Annunziata n. 9b - 50122 Firenze
Tel. 055 23575       
     e Blog  del Museo