Polo Museale della Toscana

Istituito nel marzo 2015 (DPCM 171/2014), il Polo Museale della Toscana, diretto da Stefano Casciu,  gestisce, tutela e valorizza 49 luoghi della cultura di proprietà statale, alcuni dei quali sono inseriti nella World Heritage List dell'UNESCO. Un patrimonio culturale ricchissimo,  situato nelle province di Firenze, Siena, Arezzo, Lucca, Pisa, Pistoia, Prato, Livorno e Grosseto. Pinacoteche, musei archeologici, cenacoli, ville medicee, fortezze, edifici di destinazione religiosa testimoniano la lunga storia della Toscana: dagli antichi insediamenti etruschi e romani fino al vasto patrimonio di arti visive che dal Medioevo all’Ottocento ha caratterizzato le produzioni artistiche toscane e italiane.

Musei italiani. Sistema nazionale - Polo museale della Toscana - Il video

News

25/01/2019

Chiusi (SI) - Museo nazionale etrusco. Libriamoci 2018- 2019 “Archeosocial. L’archeologia riscrive il web: esperienze, strategie e buone pratiche”

Venerdì 25 gennaio 2019, ore 17. Presentazione del volume a cura di Antonia Falcone e Astrid D’Eredità. Ingresso gratuitoLeggi

20/01/2019

Poggio a Caiano (PO) - Villa medicea di Poggio a Caiano. "Elisa Baciocchi, la villa di Poggio a Caiano e il sogno di una nuova età dell’oro".

Domenica 20 gennaio, 3 e 17 febbraio 2019, ore 17. Tre visite itineranti a cura di Guido Galetto per la Festa della Toscana. Ingresso gratuitoLeggi

28/12/2018

Siena - Chiesa di Santa Maria degli Angeli "il Santuccio". Apertura straordinaria per la mostra "Società di Esecutori di Pie Disposizioni e manicomio di San Niccolò: un legame secolare"

Fino al 20 gennaio 2019. Ingresso gratuitoLeggi

17/12/2018

Siena - Palazzo Chigi Piccolomini alla Postierla e Chiesa di Santa Maria delle Nevi. Apertura straordinaria

Dal 17 dicembre 2018 Palazzo Chigi Piccolomini alla Postierla e dal 9 gennaio 2019 anche la Chiesa di Santa Maria delle Nevi. Ingresso gratuitoLeggi

30/11/2018

Chiusi (SI) - Museo nazionale Etrusco. "L’Eredità culturale sostenibile. Storia e archeologia a Chiusi tra passato, presente e futuro"

Novembre 2018 - giugno 2019. Primo ciclo di incontri e conferenze a ingresso gratuito.Leggi

RSS